Piattaforma di informazione sul rapporto digitale fra macchine, persone e sicurezza. 

Il ruolo dello Space Advisor

Il ruolo dello Space Advisor

Cos'è e cosa fa uno Space Advisor?
Ci risponde Chiara Chiesa, esperta di pubbliche relazioni internazionale, consulente spaziale e analista, Investor Relations Manager e vincitrice del premio 000 Award 2023 come giovane personalità nel mondo della tecnologia, dell’innovazione e della sicurezza che si è distinta per la capacità di diffondere la conoscenza e di approfondire e indagare le sfumature dell’Intelligence of Things
 
 
In questo periodo storico, tutte le aziende, in particolar modo quelle dell'aerospazio, necessitano di protezione economica. Non possiamo pensare che gli attacchi cyber siano all'appannaggio solamente di cybercriminali pronti a chiedere riscatti, gli attacchi cyber sono solo uno dei molteplici mezzi tramite cui si inficia non solo la sicurezza di processi o della proprietà intellettuale, ma anche la reputazione di un'azienda in un ottica di attacco economico, spesso perpetrato da governi stranieri ai danni dell'economia di un paese. 
 
Ad oggi quasi solo le grandi aziende pubblico-private in Italia hanno un'unità di intelligence al loro interno, per il resto sono in prevalenza le aziende straniere che si rivolgono alle societá che forniscono servizi di questo tipo, cercando informazioni per colpire e acquisire le aziende target italiane che solitamente sono piccole medio imprese solide e sane, magari parte di filiere fondamentali per il nostro paese, ma che, ahimè, non hanno la consapevolezza del fatto che le modalità di attacco non si limitano al dominio cyber di cui si parla giustamente profusamente, ma vanno considerate altre tattiche che mirano a compromettere gli interessi economici delle aziende con campagne di influenza sui social media, disinformazione commerciale, spionaggio aziendale, operazioni di accerchiamento cognitivo, manipolazione finanziaria ed evidenziano la natura multiforme del fronte su cui dover combattere.
Risulta, dunque, di estrema importanza per le aziende affrontare e prevenire tali attacchi con un approccio olistico sviluppando strategie che affrontino la guerra dell'informazione, proteggano la proprietà intellettuale, rafforzino le difese contro le minacce interne ed esterne per poter sopravvivere e prosperare in un contesto globale, con il supporto di professionisti come gli analisti di intelligence. 
 
Il mio percorso professionale si è sviluppato in questi anni con la crescente consapevolezza che lo studio e l'approfondimento di materie quali l'analisi di intelligence e l'intelligence economica siano di fondamentale aiuto alle aziende italiane, in particolar modo alle PMI, per adattarsi a nuovi scenari globali. Ho avuto la fortuna di trovare tante fonti di ispirazione, sia nel settore dell'aerospazio che in quello dell'innovazione, e da lì continuare la mia formazione nell'ambito dell'analisi tramite master indipendenti e corsi specifici, investendo tempo, studio, energie e creando un solido network. 
Le caratteristiche fondamentali per questo tipo di professione, oltre a una scrupolosa preparazione tecnica, sono: apertura mentale, curiosità, capacità comunicative, sensibilità interculturale. Queste caratteristiche, alcune innate e altre acquisibili con lo studio, risultano fondamentali per un'appropriato utilizzo del ciclo dell'intelligence per accompagnare il decisore affinchè sia conscio di minacce e opportunità nel suo processo decisionale e nel mercato di riferimento.
 
Capire i bisogni informativi di un'azienda, avvalersi di colleghi che abbiano competenze verticali e più raramente trasversali rispetto alla richiesta informativa, trovare e valutare le informazioni, analizzarle con gli strumenti più adeguati e produrre scenari possibili, in modo che il decisore finale possa avere elementi su cui basare le proprie decisioni sono le fasi che compongono questo lavoro indispensabile per avere una visione completa del momento preso in esame ai fini di accompagnare il decisore, solitamente il fondatore o il CEO di un'azienda.
 
Ci si affida agli specialisti di intelligence che lavorano in team per avere informazioni accurate, veritiere e tempestive sia per aziende che vogliono aprire all'estero che per aziende che vogliono avere dei report di analisi di filiera, business intelligence o market inteligence, e in generale una visione più chiara della situazione attuale in cui si trovano a operare e di come questa potrebbe evolvere. Per il momento vi sono alcune realtà in crescita come piccole agenzie di intelligence per il settore privato che supportano esclusivamente le aziende italiane, anche avvalendosi di reti neurali e intelligenza artificiale, e sono onorata di cooperare con esse per la protezione economica delle nostre aziende.